PRIVACY - Garante Privacy: Lavoro, vanno protetti i dati degli iscritti ai sindacati

Il Garante privacy a conclusione di un’istruttoria originata dai reclami di alcuni dipendenti di una Azienda socio-sanitaria territoriale, ha affermato che il datore di lavoro non può comunicare ad una organizzazione sindacale la nuova sigla alla quale ha aderito un suo ex iscritto. Per consentire al sindacato di espletare le procedure che seguono la revoca della affiliazione sindacale e della relativa delega, il datore di lavoro deve limitarsi a comunicare la sola scelta del lavoratore di non aderire più all’originaria sigla di appartenenza.

Newsletter n. 447 del Garante, link: https://www.gpdp.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9065814

Autore: Rita RT. Tanzi

Pubblicata il 10-12-2018

Azioni sul documento

Navigazione
Banner

    Prova3quotidiani.png

    AccordiBordo.png

    ConvenzioniDipendenti

    Consorzibordo.png

    ReteFidi Bordo.png

    GGI.png

    Piccola.png

    ANCEnuovo.png

    JOBSACT